Di-segno In-segno/Disegno-Insegno

July 03, 2012

…Di segno in segno, ma cosa è dunque un segno?

E’ il segno di una firma o il segno dell’artista? Il segno di una ricerca o il segno dell’ingegno? Il segno di uno stile o il segno della mano?      

E cosa lascia un segno? Un’opera magistrale, un amore corrisposto, un doloroso rifiuto, un invenzione strepitosa o un ricordo indelebile?

E’ forse per questo che do così importanza al segno, e di segno in segno sono trent’anni che costruisco i miei gioielli e le mie collezioni. Il mio segno  però non è quello facilmente riconoscibile e (falsamente) necessario di un artista o di una firma, bensì più semplicemente quel segno personale necessario a ridare un ‘anima’ alle cose, fatto di manualità, di ingegno e ricerca, di pazienza e passione…

Cerco dunque un segno che ci riconduca all’umano, al valore dei saperi e delle conoscenze, al valore del lavoro  (che è anche umana sofferenza), educandoci così ad un consumo meno conformista e più consapevole.

 

Nei miei gioielli i ‘di-segni‘ (o le 'forme’) nascono quasi sempre dalla relazione e dalla tensione fra gli opposti, opposti che cerco di stringere in una nuova unità:

Prezioso/Comune       Chiaro/Scuro         Giocoso/Serioso

Vuoto/Pieno       Conscio/Inconscio      Puro/Impuro

Esplicito/Metaforico    Semplice/Complesso…

…Wearable/unwearable.

“E’ lo spazio fra le cose che mi intriga” …E quando la mia ricerca sul Segno si unisce a quella sulla Parola prendono forma opere dai titoli curiosi che rappresentano i mio lavoro più propriamente artistico. Non a caso sono un follorafo filosofo e irrinunciabili interrogativi stimolano la mia fantasia e la mia curiosità che si libera in semantiche ricerche e in ironici giochi di parole. 

In questo mio gioco, condotto con rigore, ma anche con leggerezza e divertimento, apro interrogativi senza volerli chiuderli in nessuna risposta; come artefice non elaboro tesi né antitesi, cedo invece la parola alle ipotesi. Apro semplicemente evocanti provocazioni che esprimo con ironiche metafore, necessario rimando alle non-finite risposte possibili. 

 

Lo scritto seguente accompagnava i gioielli donati nel 2006 al Museo Degli Argenti di Firenze e che oggi fanno parte della sua splendida collezione permanente...

Federico Vianello

per Microfficina Gioielli Artigianali Firenze 

MICROFFICINA Gioielli Artigianali

Microfficina Florence jewelry - Handmade Amazon
  • YouTube Social  Icon
  • Facebook Social Icon
  • Pinterest Social Icon
  • Instagram Social Icon
Firenze Florence jewelry - Tripadvisor
Firenze Florence jewelry - AirBnb esperienze

MICROFFICINA Gioielli  Contemporanei Firenze  Via San Zanobi 94/r  FI P.Iva 01892090489  

Federico Vianello Maestro Orafo  e Designer Tutti i diritti sono riservati ©2015