• Federico Vianello

Arte, Artigianato o Design? Tre modi di interpretare il gioiello: saggio, assaggio o sondaggio?

Aggiornato il: lug 2

Questo mio blog, strada facendo, andrà a sostituire e integrare i miei precedenti testi già pubblicati nel sito.

Incomincio dunque con oggi a rieditare questi miei liberi e opinabili pensieri tratti da uno scritto che risale all'ormai lontano luglio 2010.

...Se lo faccio è solamente perché mi è ancora caro e attuale!


Gioiello? …iocalis, agg. di iocus, da scherzo, gioco: etimologia rivelatrice, non m’interessa quindi definire cosa sia un gioiello contemporaneo, quanto ricercare, più che una scientificità di giudizio (reale o apparente) …uno scartare di lato, un cambiare angolazione, ricercando una logica diversa nel proporre il mio lavoro; una logica che non sia solo quella seriosa delle commissioni scientifiche, (quasi si potesse fare dell’arte una scienza), del curriculum vitae, delle accademie, ma che sia anche una logica della leggerezza, dell’ironia (e auto ironia) …del non prendersi troppo sul serio.

Anello in argento e terra cotta. Microfficina gioielli contemporanei
Non son solo rose e fiori...

C’è un modus operandi conosciuto e consolidato, ma contemporaneamente c’è un ricercare nuove strade, un abbandonare le certezze, per lasciare spazio ad un racconto nuovo…perché mai dunque quando proponiamo questi nostri gioielli (tutti così carichi di ricerca e creatività) il discorso dovrebbe essere diverso? Credo quindi sia fondamentale porre le opere e l’operare, e non solo l’immagine e l’apparire, come fulcro e baricentro di questo racconto. Che si tratti di divulgare, rendere visibile, e non ultimo finanziare una ricerca, diviene necessario inventare anche nuove strategie d’azione, che vadano a rafforzare più che a sostituire quelle già esistenti.

Ready made. Collana in plastica. Gioielli contemporanei
Federico Vianello Follorafo Filosofo Funambolo - Mi metto al giogo!

Gioielli? …Io non so,

ma ad ognuno le proprie certezze (o incertezze), e ad ognuno la propria anima: la mia talvolta mi porta a filosofeggiare, giocando con le parole e con il mio lavoro, cercando nel possibile di sottrarmi alle regole della cosiddetta comunicazione, mettendomi insieme in gioco e fuori gioco, …e nel sottile e precario equilibrio che mi appartiene (quello del confine) cerco di dare un colpo al cerchio e uno alla botte.

Gioielli contemporanei. Bracciale in argento 800%, oro puro, patine
Un colpo al cerchio e uno alla botte

In un mondo in cui si costruisce virtualmente l’immagine dell’immagine, ponendo l’attenzione sul significante piuttosto che sul significato questo è l’unico modo che conosco per restituire la parola ai gioielli, i gioielli al racconto, ed il racconto (o la metafora) all’immaginario.

Ready made e anello in argento 925%. Gioielli artigianali
‘Bidone contemporaneo' come metaforico packaging ready made...'funghetto' sotto forma di anello: uno scarto fra i tanti.

Gioiello? Anche Firenze è un gioiello, con tutto il suo fascino, ma a Firenze, seppur affascinato dalla cultura e dalla storia respirata, vivo una situazione particolare: artefice per passione, ma orafo un po’ per caso, autodidatta, con tutti i limiti, ma anche con tutta la libertà che ne consegue, opero (e senza anestesia) da più di 35 anni, facendo i conti quotidianamente con una città chiusa sul suo passato, e (oggi + di ieri) poco incline al nuovo. Ciò nonostante da sempre cerco di rompere con una tradizione soggiogante, esprimendo la mia contemporaneità come libera con-presenza e com-prensione di passato, presente e futuro.

La mia esperienza (e resistenza) è già un modo di fare scuola, ed è questa quindi la mia identità: sono collezionista di idee, oltre che di gioielli, e fuori da schemi precostituiti…

…ma perennemente in bilico fra il giocare e il mettermi in gioco!

Ponte vecchio, anello in argento 925%. Gioielli Firenze
Microfficina gioielli Firenze - Ponte vecchio è un gioiello

"Ebbene la filosofia serve a non dare per scontato. Nulla. La filosofia è uno strumento per capire quello che ci sta attorno" (da "Il bordo vertiginoso delle cose" di Gianrico Carofiglio)


Qualche domanda?


Federico Vianello Maestro Orafo


205 visualizzazioni2 commenti

Post recenti

Mostra tutti